Albo Emotional Manager

Nuove professioni: nasce l’albo degli Emotional Manager.

Un riconoscimento atteso da anni per tutelare competenze di chi vuole migliorare il benessere socio economico e la vita delle persone. L’Albo, istituito presso l’associazione AEM prevede una l’iscrizione e la valutazione dei requisiti da parte di una commissione etica coordinata dal Dott. Simone Barbato e Dott.ssa Monaco Monica ideatori e promotori della professione di Emotional Manager.

Si chiama Emotional Manager. Una nuova figura professionale emergente che sta prendendo piede nelle aziende, tra le persone e nella vita sociale, che si avvale dell’integrazione di leggi e delle regole che governano le emozioni i linguaggi emotivi e le dinamiche socio economiche e culturali della società attuale, al fine di ottenere benessere, etica e sviluppo del potenziale umano. La nuova professione dell’Emotional Manager dal 2011 sarà certificata da un albo professionale, proprio come medici, psicologi, avvocati e tanti altri.

L’obiettivo è quello di tutelare la competenza di chi svolge questa professione e contrastare la precarietà. L’iscrizione all’albo servirà a garantire e verificare la preparazione di chi svolge questa professione. L’associazione Emotional Manager, per l’iscrizione all’albo, prevede un esame di ammissione ed il pagamento di una quota annua per il ritiro della tessera di iscrizione. Il mantenimento dell’iscrizione prevede la frequenza di corsi annuali di aggiornamento per un totale di 50 crediti formativi.

La certificazione delle competenze per l’iscrizione all’albo e la certificazione dei percorsi formativi verrà accertata dall’Associazione Emotional Manager che si è fatta promotrice dell’iniziativa e ha depositato lo statuto presso il Consiglio nazionale dell’economia e del lavoro (Cnel).

“L’istituzione dell’albo costituisce, evidenziano il Dott. Simone Barbato e la Dott.ssa Monaco Monica, fondatori dell’Associazione AEM e promotori dell’integrazione tra discipline socio economiche ed emozionali attraverso il modello A.E.M., un importante momento di conoscenza, anche per le aziende e per gli enti, delle peculiarità delle competenze di cui è ricca la nostra professione. Ma i veri protagonisti dell’iniziativa sono tutti gli Emotional Manager, testimoni eccellenti di un impegno teso a fronteggiare e vincere le sfide del progresso e dell’innovazione”.

Il Modello AEM

Attraverso lo studio del modello integrato A.E.M. (ambiente,emozione e mente) ed il suo doppio livello di applicazione, gli Emotional Manager trasferiscono strumenti e tecniche in grado di promuovere un nuovo sistema sociale basatu sull’equilibrio bio-psico-sociale salutare e più etico per le persone e per il benessere socio economico. La Filosofia dell’Emotional Manager ed il suo modello di applicazione A.E.M. è orientato ad un benessere profondo e duraturo, mediante l’attivazione di un Modello Emozionale integrato per la gestione equilibrata del rapporto tra mente, corpo, emotività e sistema sociale. La profonda conoscenza di questa disciplina rappresenta un prezioso strumento di orientamento anche in ambiti professionali, aziendali e nei gruppi in generale, cui l’Emotional Manager può trasferire competenze per la lettura delle dinamiche emotive, e l’integrazione con il contesto socio economico e culturale di ciascun soggetto.

Iscrizione all’Albo

Per iscriversi all’Albo bisognerà seguire una formazione tecnica, emozionale e di flanking e dimostrare di essere in possesso dei requisiti necessari per svolgere la professione. Questo riconoscimento rappresenta il punto di arrivo di un percorso iniziato diversi anni fa ed ha l’obiettivo di dare una maggiore regolamentazione, ma è anche un punto di partenza, per coloro che intendono lavorare nelle organizzazioni per il benessere delle persone, con etica e per lo sviluppo del potenziale umano.

AEM sostiene e valorizza le figure professionali che lavorano sulle sfere emozionali ed in modo integrato nel benessere bio-psico-sociale e socio-economico.

In particolare si fa portavoce delle seguenti professionalità, che tutela anche con il rispettivo CCNL:

  • Emotional Manager
  • Coach
  • Counselor
  • nuove professioni in ambito del benessere

LE NUOVE SCIENZE INTEGRATE

Considerata la costante evoluzione delle scienze sociali, delle neuroscienze, delle scienze quantiche, dei nuovi settori della medicina, quali la (PNEI) Psico Neuro Endocrino Immunologia, e delle nuove scoperte su come il benessere mentale possa influire sulla vita sociale ed economica, l’AEM sostiene tutte le nuove figure emergenti in tali ambiti ed invita le associazioni, studiosi e ricercatori ad inoltrare proposte per valorizzare in maniera sinergica le nuove scoperte e le nuove professionalità.

Vedi anche

  • Testimonianze

    "Sono grata a Simone Barbato e agli altri docenti della Scuola per ciò che ho ottenuto, sto ottenendo e raggiungerò in futuro grazie ai loro insegnamenti, che giorno dopo giorno diventano parte di me, e che mi hanno reso una persona diversa e migliore."

    Dott.ssa Maria Carmen Sabatino, giornalista reporter

    leggi tutte le testimonianze