Chi è l’Emotional Manager

E’ un esperto del cambiamento organizzativo, le sue competenze non solamente verticali legate alla sua preparazione specialistica, ma a quelle unisce capacità relazionali proprie di un leader capace di sviluppare il potenziale umano dei followers, tenendo conto dei loro reali bisogni, aspettative e motivazioni.

Questa trasversalità di competenze permette di mettere in atto processi di trasformazione delle organizzazioni che prendono vita da quelli dei singoli individui che le compongono che, crescendo personalmente e professionalmente, contribuiscono all’affermazione del modello di miglioramento continuo al quale devono tendere le organizzazioni di successo.

Questo percorso formativo fornirà ai partecipanti tutte le competenze e le abilità necessarie per operare in modo innovativo all’interno delle organizzazioni avvalendosi delle metodologie AEM incentrate sull’individuo come persona, combinando insieme razionalità cognitiva e potenziale emotivo, mantenendo il giusto equilibrio fra morale individuale, etica collettiva e finalità organizzative.

COME OPERA

opera per incrementare la competitività e il valore delle organizzazioni a partire dalla loro integrità e dalla diffusione di un’etica basata sulla condivisione della vision e della mission . Favorisce i processi di apprendimento organizzativo orientati a favorire un clima di fiducia, di cooperazione e di lealtà.

Contribuisce a migliorare la qualità delle relazioni interne all’azienda, ed a rinsaldare il patto di fiducia con gli stakeholder e promuove i processi trasformazionali necessari a garantire una maggiore efficacia organizzativa. Promuove l’affermazione delle componenti personali emotive nei processi di motivazione e rinforzo dei followers.

  • Testimonianze

    "Non sono un critico ma mi permetto di esternare un mio completo consenso a quanto lavorato da Simone Barbato nel “Lo sviluppo del potenziale umano”. Il libro è un incredibile esempio di come semplificarsi la vita con delle soluzioni alla portata di tutti. Essere consapevoli del proprio potenziale per poi capire che la chiave è ad un palmo dal nostro naso, o meglio dentro di noi, apre delle porte e scioglie delle catene di cui spesso non sapevamo neanche l’esistenza. Ascoltare, analizzare ed essere predisposti al cambiamento non sono sintomi di debolezza, anzi. In questo libro Simone lo spiega con una semplicità disarmante quasi da farci sentire stupidi a non applicare per filo e per segno tutti i consigli da lui dati. Nel mio lavoro sono sempre a contatto con ragazzi e ragazze che vogliono ascoltare ed apprendere dalle mie parole, dai miei gesti; mi rendo conto della grande responsabilità che ho e questo libro mi ha aiutato a capire come affrontare le tante e differenti problematiche di ognuno, le mie in primis!! Spero a breve di cominciare una collaborazione con Simone nella mia accademia di Beach Volley e nelle squadre che mi troverò ad allenare, per conoscere da vicino le tecniche di “semplificazione della vita”. Grazie"

    Andrea Raffaelli, responsabile tecnico 4 Vele Beach Volley Academy e Volley Pescara 3

    leggi tutte le testimonianze